CHI SIAMO

La Regina del bosco è un’azienda agricola elicicola, sita tra le colline moreniche della Franciacorta, precisamente a Monterotondo di Passirano, che nasce dal forte desiderio di stare a stretto contatto con la natura e gli animali, facendo tesoro e rispettando ciò che essi offrono.
Il percorso agricolo è stato intrapreso a seguito dalla sollecitata attrazione verso il mondo delle chiocciole, piccoli molluschi che si portano appresso la propria casa, fatta da Tania Bosio ai familiari; ciò ha portato tutta la famiglia, nel novembre 2014, a svolgere svariate ricerche e studi fino ad arrivare, in gennaio 2015, all’Istituto Internazionale di Elicicoltura di Cherasco; il quale collabora con l’azienda e che ha reso possibile, grazie all’efficacia nel rispondere ai quesiti e risolvere gli intoppi, la fabbricazione del primo allevamento elicicolo e la possibilità di diventare, in poco tempo, elicicoltori a 360° occupandosi dal principio, allevando le chiocciole, estraendo il secreto, arrivando, in fine, alla vendita dei prodotti alimentari e cosmetici.
Oggi, la regina del bosco, conta due allevamenti elicicoli, a ciclo naturale completo, di 20.000 mq complessivi; uno, il primo, sito a Monterotondo BS, che ospita circa 2.000.000 di soggetti mentre l’altro si trova a Passirano BS e sarà attivo e visitabile da giugno 2017 e ospiterà circa 150.000 destinati alla riproduzione. Le chiocciole si riproducono da giugno a settembre, sono ermafrodite e depongono dopo circa 24h di fecondazione 100 uova l’una; considerato l’elevato tasso di mortalità, 80%, di quei 100 soggetti l’anno successivo, al risveglio dal letargo si sveglieranno circa 20 soggetti di ogni fecondazione.
Grazie alla tenacia, precisione e imprenditorialità di Roberto Bosio i recinti sono allineati tra loro in modo tale da aderire naturalmente al concetto greco di bellezza; i corridoi sono sempre perfettamente puliti e la vegetazione uniforme, pronti a ricevere i suoi ospiti visitatori curiosi di questo nuovo mondo che è l’elicicoltura; Tutto ciò ha portato la Regina del Bosco a raggiungere un grande traguardo, quello dell’eccellenza in Italia e per questo, in settembre 2017, riceverà il premio di lumaca d’oro, durante il festival della chiocciola di Cherasco.
L’azienda è cresciuta rapidamente, con un progetto molto chiaro di sviluppo. Nel mese di gennaio 2017 ha superato le cosiddette prove del 9 per poter diventare i principali estrattori di bava di lumaca, ottenendo così il privilegio di avere il macchinario MULLER ONE, che permette un’estrazione in totale benessere e naturalezza per la chiocciola, che rilascia il secreto attraverso ossigeno e ozono terapia; questo procedimento estrattivo, studiato e messo in opera dall’Istituto, fa si che la bava prodotta dal mollusco risulti avere si, proprietà cosmetiche ma anche curative e grazie all’ozono terapia si auto conserva senza produrre muffe e batteri per 18 mesi.
La bava di lumaca ha suscitato interesse in campo medico e cosmetico osservando le mani degli allevatori che lavorando a stretto contatto con le lumache risultavano bellissime prive di ferite, macchie e cicatrici, infatti, studi hanno dimostrato che ha proprietà calmati, emollienti e lenitive per le irritazioni; disinfettanti, antisettiche e cicatrizzanti per le ferite e elasticizzati, idratanti e ricostituenti per la pelle. Nasce, per ciò, ideata dall’Istituto Internazionale di Elicicoltura, S’agapò cosmetici, linea a base di bava di lumaca (90% della componente liquida) venduto dalla Regina del Bosco e dai suoi affiliati come farmacie, centri estetici e erboristerie. L’intera linea è completamente naturale, senza aggiunta di alcol e profumi ma solo principi attivi di origine vegetale e oli essenziali puri che si completa con due fantastici dispositivi medici sotto forma di sciroppo tosse e gastro.